COPERTINA-SERTAO

SERTÃO


Ottobre 2015
Cartonato, 72 pagine
21 x 30 cm, bianco e nero e colori


Disegni e sceneggiatura
Lingua italiana

In un contesto di fame, miseria, ingiustizia sociale e con la polizia al soldo dei ricchi proprietari terrieri, alcuni contadini stanchi delle angherie e dei soprusi, si diedero alla macchia e divennero briganti. Così nacquero le bande dei Cangaçeiros che imperversarono in quel vasto territorio situato nel Nord-Est del Brasile, chiamato Sertão. Lampiao e Corisco furono i Cangaçeiros più famosi, audaci e a volte crudeli. Alla fine, traditi, vennero massacrati dai governativi, le loro teste tagliate ed esposte per oltre vent’anni agli occhi dei curiosi. Con la morte di Corisco, nel 1940, terminò l’epopea dei Cangaçeiros. Le loro gesta entrarono nella leggenda e furono cantate in ogni luogo del Sertão; con questa storia anche Vianello racconta a modo suo la loro epopea ed il triste finale

RICHIEDI INFORMAZIONI (specificare il nome della pubblicazione)